Descrizione Progetto

ARTE LEONE

Monselice PD

Pierre Mignard, Ritratto di gentildonna, olio su tela, XVII secolo

Dimensioni: cm 93 x 72

Per cifra stilistica l’opera si riconduce al catalogo del pittore del barocco francese, Pierre Mignard (Troyes 1612 – Parigi 1695), allievo di Simon Vouet.

La rivalità con Charles Le Brun, anch’egli frequentatore dello studio di Vouet, gli fece lasciare quel luogo a favore dell’Italia, dove trascorse ben 22 anni.

Questo periodo italiano gli permise di completare la sua formazione artistica, acquisendo lo stile dei pittori bolognesi e l’influenza del classicismo romano. Tra gli artisti da cui subì influenza possiamo elencare quindi i Carracci, Domenichino, e Lorrain e Poussain, entrambi residenti a Roma in quel periodo.

Gli anni trascorsi nella Città Eterna gli valsero il soprannome di Le Romain. La fama che si guadagnò qui come abilissimo ritrattista, capace di lusingare i suoi committenti e ritrarli in pose e gesti aggraziati, riecheggiò sino in Francia, dove tornò per dedicarsi soprattutto alla ritrattistica di corte, e dove entrò nell’Accademia Reale di Francia solo in seguito alla morte del suo acerrimo rivale Le Brun.

Le sue opere sono oggi conservate in importanti musei del mondo, tra cui quello della reggia di Versailles.